PHONE +39 335 6382149

MENU

  Enogastronomia

L O A D I N G

“Fermo Mia” il primo portale D.o.c.
di Fermo e del territorio fermano.

 

Nel portale “Fermo Mia” troverete tantissime peculiarità storiche della città di Fermo e di tutto il fermano, la Fermo artistica, la Fermo culturale, la Fermo storica, la Fermo nascosta, la Fermo che non si conosce.

a cura di Piero Evandri

eccellenze enogastronomiche del fermano

Sagra dei Maccheroncini di Campofilone

»  Home  »  Menu  »  Enogastronomia  »  Sagre nel Fermano  »  Sagra dei Maccheroncini di Campofilone - Campofilone

Enogastronomia - Sagra dei Maccheroncini di Campofilone  »  Territorio di Campofilone

Comune di Campofilone

 

Sagra dei Maccheroncini di Campofilone

 

I Maccheroncini di Campofilone sono stati riconosciuti dalla Regione Marche come prodotto tipico tradizionale. Li può produrre solamente il comune di Campofilone seguendo un preciso disciplinare che è assolutamente aderente all’antica ricetta tradizionale.

I Maccheroncini hanno un’origine antichissima: già nel ‘400, infatti, in una corrispondenza dell’abbazia di Campofilone si parlava dei “maccheroncini fini fini”. Se ne parla anche più tardi, in alcuni documenti del Concilio di Trento del 1560 e in alcuni quaderni di ricette dei conti Stelluti-Scala e Vinci del 1700 e 1800.

La ricetta di questa pasta viene tramandata di generazione in generazione: 10 uova per 1 kg di semola di grano tenero, senza aggiunta di acqua. La sfoglia deve poi essere stesa sottilissima, arrotolata su se stessa, tagliata a listarelle sottili come capelli (viene anche chiamata Capelli d’Angelo) e poi messa ad asciugare in maniera lenta e naturale disposta su fogli di carta alimentare.

Questo tipo di pasta si presta ad un’infinità di ricette: da quella classica al ragù, a quelle col pesce, con i funghi, in brodo o come la fantasia suggerisce.

 

I Maccheroncini hanno dato al comune di Campofilone una risonanza mondiale.

Ad essi viene dedicata dal 1964, nella prima decade di agosto, la SAGRA NAZIONALE DEI MACCHERONCINI DI CAMPOFILONE, che richiama in tre giorni oltre 15.000 presenze, nella quale è possibile degustarli secondo la ricetta tradizionale con il ragù di carne.

 

La lavorazione, effetuata interamente a mano, è una pratica che torna con la stessa resa nelle produzioni delle aziende artigiane. A tutela di questo straordinario prodotto è stato istituito il Consorzio del Maccheroncino di Campofilone che vuole tutelare, valorizzare e promuovere i Maccheroncini di Campofilone, implementando la politica della qualità totale, al fine di salvaguardare la tipicità e le caratteristiche peculiari del prodotto.

© www.FermoMia.it  -  Testi di Alessandra Di Ruscio

© Copyright foto - www.fermomia.it

Info: contatti - contact us

» E' vietata la riproduzione, anche per sunti di testi e immagini.

N.B. Si declina ogni responsabilità per inesattezze o variazioni relative ai dati pubblicati, rimaniamo a disposizione per ogni segnalazione e richiesta di ulteriori informazioni.

Scegli i nostri canali della Qualità Made in Italy  -  Choose our channels of the Made in Italy Quality