Banner
Banner
Fermomia: Il primo portale web della città di Fermo, del fermano e dei fermani D.o.c.  -   A cura di Piero Evandri
Home

Il Circuito delle Cucine Tipiche Locali

circuito_delle_cucine_tipiche_locali
Cucine tipice locali.
Gli elementi che rendono riconoscibile un territorio sono molteplici. L’identità territoriale si costruisce sulle caratteristiche del paesaggio, sulle peculiarità dei centri urbani e delle aree rurali, sugli usi e costumi delle comunità che vi abitano, sulle loro tradizioni.

Tra queste ha grande rilevanza la gastronomia, nel significato più ampio del termine, ovvero non limitandosi soltanto alla citazione di un piatto piuttosto che un altro, ma allargando l’analisi ai vari elementi che confluiscono su di essa; la scelta e la provenienza delle materie prime, la loro qualità, il modo di lavorarle e assemblarle, le tecniche tradizionali, le varianti di una stessa ricetta.
Questa premessa è indispensabile per illustrare e capire il progetto Il Circuito delle Cucine Tipiche Locali, iniziativa in itinere dal 2006, di cui oggi le provincie di Ascoli Piceno e Fermo congiuntamente sono gli enti capofila, che vede la partecipazione di ben 28 comuni, dalla costa alla montagna, coinvolgendo le attività ristorative, agrituristiche, produttive e dell’accoglienza in genere.
Il Circuito della Cucina Tipica Locale, progettato e sostenuto dall’Associazione Chi Mangia la Foglia, ha l’obiettivo di riscoprire antiche tradizioni, antiche produzioni, consuetudini dimenticate e riportare alla luce ricette della cucina popolare gelosamente conservate, senza dimenticare l’estro innovativo dei nostri cuochi, espressione di un sapere antico e di identità culturali fortemente legate al territorio.

Tutto ciò con la finalità di introdurre nel mercato nazionale ed internazionale un’ulteriore proposta turistica di alta qualità, che ha come punto di forza l’insieme delle più significative risorse paesaggistiche, culturali, artistiche, gastronomiche, unite a sapori, aromi e gusti che oggi – presi dal turbinio della standardizzazione – non riconosciamo più.
Il circuito offre invece peculiarità diffuse, in un territorio posizionato tra il Mare Adriatico e i Monti Sibillini nell’area sud delle Marche e risulta una scelta vincente che fidelizza il turista, lo cattura e accresce la qualità delle sue esperienze di viaggio.

I Circuiti delle Cucine Tipiche Locali
Dall’anno 2007 la Provincia di Ascoli Piceno ed in seguito quella di Fermo, hanno posto in essere una campagna di comunicazione – sostenuta anche dalla Regione Marche – volta alla promozione dei Circuiti delle Cucine Tipiche Locali.
Ognuno di questi Circuiti, come si conviene, sviluppa ed impreziosisce le proprie peculiarità, legate però ad un unico comune denominatore: la stretta connessione con il territorio dalla cui terra si ottengono tutte le materie prime utili alla realizzazione di prelibate pietanze.

La Cucina del Tartufo
E’ ispirata al “gioiello” della gastronomia nazionale. Il tartufo, bianco, nero pregiato o scorzone, pur non vantando un’antica tradizione territoriale di carattere commerciale, nella nostra area geografica emerge in tutta la sua espressione olfattiva, gustativa e culinaria, arricchendo ulteriormente l’ampio panorama gastronomico evidenziato dai Circuiti delle Cucine Tipiche Locali.
Il pregiato fungo ipogeo viene raccolto in grandi quantità ed è la più importante testimonianza di una estrema vocazione di questa terra per la produzione spontanea di questa eccellenza, che possiamo apprezzare nei nostri piatti tipici locali e nelle tavole di tutto il mondo.

La Cucina della Montagna
Trova la sua ragion d’essere nella straordinaria variegata bellezza e ricchezza dei territori montano e submontano che offrono una fioritura di prodotti spontanei e naturali come funghi, castagne e frutti di bosco. Questi luoghi sono fonte di acque purissime e di antiche leggende che pervadono da sempre i Monti Sibillini, intrecciando fatalmente le Sibille con le genti di montagna. Da ciò scaturisce una cucina di particolare ricchezza di sapori, di aromi, di animali lasciati al libero pascolo, di piante dalle grandi virtù, una cucina ricca di sapori, condita di storia e fantastiche leggende.

La Cucina del Gusto, della Storia e dell’Arte
Recupera, valorizza ed evidenzia le tradizioni enogastronomiche tipiche locali, dove attraverso la messa in rete delle ristorazioni è ancora possibile riscoprire particolari aromi, sapori e gusti che nella codifica del nostro “palato” spesso risultano dimenticati. E’ altresì importante evidenziare un territorio tra i più interessanti d’Italia, espresso da un paesaggio dolcemente collinare, dalle forme sempre varie e policrome, semplicemente suggestivo, nel quale la percezione della continuità storica si arricchisce dell’importante presenza artistica e culturale che fa da contrappunto alla qualità gastronomica e si fonde in armonia con una migliore qualità di vita.

La Cucina degli Orti
Riscopre l’anima più autentica del territorio Piceno-Fermano: riprende la sapiente tradizione orticola legata alla cadenza delle stagioni, delle fasi lunari e del calendario agricolo, che dettavano i tempi della vita quotidiana delle famiglie contadine.
Questo circuito ci riporta indietro in un tempo passato ma non trascorso, quando l’uso di coltivare i prodotti dell’orto era risorsa alimentare e piccola economia del mondo rurale. Oggi la relazione diretta tra produttore e consumatore ha l’obiettivo di innalzare la qualità del prodotto agricolo e di ridurre i costi delle intermediazioni. Nel vivere quotidiano la presenza di piccoli orti ricopre anche un valore di multifunzionalità ed aggregazione sociale.

La Cucina delle Erbe Spontanee
E’ nata inizialmente come progetto dal titolo “Chi Mangia la Foglia” all’interno dell’Associazione Alvaro Valentini per valorizzare il frutto della minuziosa ricerca delle erbe spontanee che da secoli sono risorsa alimentare e curativa dell’uomo. Una tradizione popolare che si tramanda da secoli, ma che rischia di scomparire senza una specifica iniziativa di conoscenza, diffusione, e valorizzazione che ne tuteli l’antico sapere come patrimonio territoriale.
Dalla ricerca che affonda le radici nella gastronomia tradizionale si passa alla preparazione di antiche ricette senza però trascurare piatti innovativi con l’ausilio di erbe spontanee che sono in grado di esaltare qualsiasi tipo di pietanza.

La Cucina Marinaro Adriatica
E’ quella che nasce dall’altra grande realtà del nostro territorio: il Mare Adriatico. Dal mare ci viene una grande tradizione di lavoro, di vita, di povertà, di ricchezza, la tradizione di piccole comunità umane che dal mare traggono le risorse per la propria esistenza, proprio a partire dall’alimentazione: dalla varietà e dalla prelibatezza del pescato è nata un’ampia gastronomia che parte dalla cucina di bordo in uso nei piccoli pescherecci, una tradizione autentica della marineria locale fatta di piatti tipici, semplici, di cui si faceva uso nel quotidiano, ma anche di ricette più elaborate e ricche per le festività, una gastronomia che oggi sfocia nella cucina d’eccellenza proposta dalla ristorazione locale.

Il piacere di vivere una vacanza in questi territori
E’ indubbiamente importante tener presente quante opportunità si possono vivere in questo territorio.
Vivere delle vacanze nelle Marche può fornirvi l’opportunità di conoscere e riscoprire gli antichi sapori di questi luoghi, che ancora oggi molte persone custodiscono gelosamente.
Il turismo nelle Marche è da sempre molto vivace perché in questa regione si possono coniugare i piaceri della tavola con l’arte e la cultura.
Venite nelle Marche perché ne sarete affascinati e sicuramente vorrete ritornarvi.

 

Copyright © www.fermomia.it

In colaborazione con:

Logo_chi_mangia_la_foglia_pp


Associazione Chi Mangia La Foglia

Chi Mangia La Foglia / Facebook

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Sito internet: www.chimangialafoglia.it

 

 

N.B. Si declina ogni responsabilità per inesattezze o variazioni relative ai dati pubblicati, rimaniamo a disposizione per ogni segnalazione e richiesta di ulteriori informazioni.

 

Banner

 

www.FermoMia.it Il Primo e più Grande Portale del Fermano: troverai tutte le migliori offerte commerciali e turistiche in ogni mese dell'anno.
Last minute ed occasioni uniche per uno Shopping di qualità.
Scopri "Fermo Mia" e consiglialo ai tuoi amici in tutto il mondo.
"Fermo Mia" una garanzia di controllo e suggerimenti utili per una maggiore conoscenza della qualità territoriale.

 

Banner
Banner

Chi è online

 60 visitatori online
21/03/2019 Ore
cassetto
banner-corale

Fermo immagine

bannerino-eventi-fermani

FACEBOOK FAN